http://marketinglegale.it/images/studio-legale-avvocati.jpg

avvocato specializzato diritto sanitario rutigliano

risarcimento danni malasanitĂ  | avvocato malasanita

risarcimento danni malasanitĂ  | avvocato malasanitĂ  | studio medico legale | colpa medica

Nella prestazione sanitaria fondamentale è il consenso del paziente alla terapia medica prescritta dal sanitario. Ad ogni individuo sono garantiti diritti essenziali e intoccabili da parte dello Stato. Per questo motivo, ogni azione che viola i diritti fondamentali dell’uomo, è considerata azione illecita, non ammessa dalla legislazione.

avvocato malasanitĂ  | studio legale malasanitĂ  | risarcimento danni

Principalmente l’art. 32 della Carta Costituzionale, stabilisce il criterio in virtù del quale “ la Repubblica salvaguarda lo stato di salute come essenziale diritto dell’uomo”. In merito all’art. 2 Cost. viene evidenziata l’esigenza di una analisi valutativa in termini di bilanciamento di interessi che sarà eseguito, situazione per situazione, dall’autorità giudiziaria, tra le azioni di disporre del proprio corpo e la salvaguardia dell’individuo in tutte le sue manifestazioni.

studio medico legale | responsabilitĂ  civile medica | diritto sanitario

Dall’unione degli artt. 21 e 32 Cost. il diritto all’informazione diviene un obbligo (costituzionale): si avrà dunque un diritto/obbligo all’informazione a carico del medico per tutelare la salute del individuo.

Il consenso è ritenuto di fondamentale importanza in diversi articoli di legge, tra cui:

• l’art. 4 legge 26 giugno 1967, n. 458 (trapianto del rene tra viventi),

• l’art. 14 legge 22 maggio 1978, n. 194 (interruzione volontaria della gravidanza), • art. 33 1° e 5° comma legge 23 dicembre 1978 n. 833 (istituzione del Servizio Sanitario Nazionale), • art. 2, legge 14 aprile 1982, n. 164 (rettificazione in materia di attribuzione di sesso) • nell’art. 5, 3° e 4° comma, legge 5 giugno 1990 n. 135 (prevenzione e lotta contro l’AIDS) • legge 4 maggio 1990, n. 107, sulle attività trasfusionali,• d.lgs. 24 giugno 2003, n. 211, sulla sperimentazione clinica di medicinali ad uso umano • la Legge 19 febbraio 2004, n. 40, sulla procreazione medicalmente assistita. Altresì è stata applicata una esplicita materia del diritto/obbligo all’informazione negli artt. 29 e 34 Codice Deontologico della Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri con approvazione il 25 giugno 1995.

colpa medica | responsabilitĂ  penale medica | diritto penale | diritto civile

Attualmente il consenso è un diritto del cittadino europeo: viene confermato dalla Legge 28 marzo 2001, n. 145, di ratifica ed attuazione della Convenzione del Consiglio d'Europa per la tutela dei diritti della persona e della dignità dell'uomo rispetto all'attuazione della biologia e della medicina ovvero Convenzione sui diritti della persona e sulla biomedicina, stabilita a Oviedo il 4 aprile 1997 (cd Convenzione di Oviedo).

avvocato civilista | avvocato penalista | colpa medica

Recentemente la cd. “Carta di Nizza” (con approvazione dal consiglio d’Europeo il 7 dicembre 2000) ossia la Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea (ripresa dal Trattato costituzionale europeo con approvazione a Roma nel 2004) all’art. 3 sancisce in virtù del “Diritto all'incolumità dell’individuo” che:1. Ogni uomo ha diritto alla propria incolumità fisica e psichica. 2.

Nella medicina e nella biologia vanno principalmente considerati: - il consenso libero e informato del paziente, mediante le forme stabilite dalla legge, - il divieto di prassi eugenetiche, principalmente quelle che hanno come fine quello di selezione degli uomini, - il divieto di fare del corpo dell’uomo e dei suoi organi una fonte di profitto, - il divieto della clonazione riproduttiva degli individui.

studio legale | difesa penale del medico | errore medico

Dagli artt. 2-13-21-32 Cost. e dall’art. 3 della “Carta di Nizza” viene evidenziata la posizione del Costituente (nazionale ed europeo) che il consenso informato fa parte dei diritti intoccabili dell’individuo, ed esprime il diritto all’autodeterminazione in merito a tutti gli ambiti in cui si manifesta la personalità dell’individuo; si sostiene, difatti, che siffatte leggi non possono essere soppresse poiché elementi fondamentali e connaturati a qualsiasi paese democratico, altrimenti sarebbe si avrebbe la modifica stessa della forma di governo.

Desidera il Risarcimento dei danni per malasanitĂ ? Incontra un nostro esperto nella tua cittĂ , siamo specialisti in casi come errori nei interventi chirurgici, risarcimento danni da errori farmacologici, errori medici gravi come causa di morte, mancata chance di guarigione e invaliditĂ , malasanita,  risarcimento danno estetico da errato intervento chirurgico o chirurgia plastica (danno all' immagine), morte del paziente, colpa medica, comportamento doloso del medico, errore medico in pronto soccorso, diritti del malato e vittime di errori medici, malasanitĂ , trasfusione sbagliata, ritardo diagnosi errata cancro, tumori, mesotelioma, lesioni e morte del neonato amniocentesi, danni e morte del feto e madre in parto cesareo, i nostri avvocati, medici ed esperti in medicina legale ti assisteranno in ogni step della causa, raggiungici a Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Catania, Venezia, Verona, Messina, Padova, Trieste, Brescia, Taranto, Prato, Parma, Reggio Calabria, Modena, Reggio Emilia, Perugia, Livorno, Ravenna, Cagliari, Foggia, Rimini, Salerno, Ferrara, Sassari, Siracusa, Pescara, Monza, Latina, Bergamo, Forlì, Giugliano in Campania, Trento, Vicenza, Terni, Novara, Bolzano, Piacenza, Ancona, Arezzo, Andria, Udine, Cesena, Lecce.