http://marketinglegale.it/images/studio-legale-avvocati.jpg

Tag:avvocato specializzato diritto sanitario rutigliano

Powered by Tags for Joomla

risarcimento danni malasanitĂ  | avvocato malasanita

avvocato specializzato malasanitĂ  | consenso informato | colpa medica

L'obbligo del consenso informato è del tutto indipendente rispetto all’esito della terapia sanitaria, e dunque il sanitario, che non ha ottenuto il consenso informato, è soggetto a responsabilità pure se il trattamento sanitario viene effettuato senza nessun errore: un’operazione invasiva determina sempre delle lesioni al paziente e se l’obbligo informativo risulta inefficiente o impreciso, le lesioni non sono permesse.

avvocato specializzato malasanitĂ  | errore medico

Ne deriva che la terapia giusta o meno non acquista nessuna rilevanza ai fini dell’individuazione dell’illecito per trasgressione del consenso informato, poiché non è necessaria per l’individuazione del comportamento omissivo dannoso e dall’ingiustizia commessa, la quale esiste per il semplice motivo che il paziente, per deficit informativo, non è stato messo nello stato di acconsentire alla terapia sanitaria con una scelta cosciente delle sue conseguenze, con il risultato che, dunque, siffatta terapia non può dirsi applicata senza la presenza di un legittimo consenso ed è stata effettuata violando l’articolo 13 e 32 comma secondo della Costituzione e dell’articolo 33 della legge 833/78.

avvocato specializzato malasanitĂ  | risarcimento danni errori medici

La persona danneggiata, in questo modo, potrà essere risarcita dei danni ex art. 2059 applicato in chiave costituzionale ex art. 2-32, la cui trasgressione è risarcibile ex se come danneggiamento da lesione di principi costituzionali.

Altresì si potrà richiedere al giudice di esaminare il comportamento del sanitario e capire se astrattamente vi sono i requisiti per la configurazione dell’illecito di lesioni colpose:

- trasgressione norme cautelative di comportamento, prevedibilità ed evitabilità del fatto, pacifici in situazioni di deficit del consenso quale comportamento omissivo di negligenza. Si tenga conto che il quantum risarcitorio verrà ricondotto ad un’unica voce di danno.

colpa medica | risarcimento errori medici

In questa maniera, tuttavia, si può consolidare la richiesta creditizia della persona danneggiata con la connessione dell’art. 2059 cc. all’art. 185 cp, assegnando, in questo modo, alla pretesa di risarcimento pure carattere sanzionatorio. Se dalla terapia consegue un aggravio dello stato di salute del paziente determinato da un errore di terapia o di diagnosi o nell’attuazione di un’operazione verrà aggiunto anche un risarcimento ex art. 32 come danneggiamento biologico per lesione dell’incolumità psico-fisica.

Di seguito si potrebbe richiedere nella individuazione del danno la lesione del danneggiamento esistenziale congiunta (per alcuni) o divisa in quanto indipendente dal danneggiamento morale/non patrimoniale ex art. 2059 cc (per altri).

Desidera il Risarcimento dei danni per malasanitĂ ? Incontra un nostro esperto nella tua cittĂ , siamo specialisti in casi come errori nei interventi chirurgici, risarcimento danni da errori farmacologici, errori medici gravi come causa di morte, mancata chance di guarigione e invaliditĂ , malasanita,  risarcimento danno estetico da errato intervento chirurgico o chirurgia plastica (danno all' immagine), morte del paziente, colpa medica, comportamento doloso del medico, errore medico in pronto soccorso, diritti del malato e vittime di errori medici, malasanitĂ , trasfusione sbagliata, ritardo diagnosi errata cancro, tumori, mesotelioma, lesioni e morte del neonato amniocentesi, danni e morte del feto e madre in parto cesareo, i nostri avvocati, medici ed esperti in medicina legale ti assisteranno in ogni step della causa, raggiungici a Roma, Milano, Napoli, Torino, Palermo, Genova, Bologna, Firenze, Bari, Catania, Venezia, Verona, Messina, Padova, Trieste, Brescia, Taranto, Prato, Parma, Reggio Calabria, Modena, Reggio Emilia, Perugia, Livorno, Ravenna, Cagliari, Foggia, Rimini, Salerno, Ferrara, Sassari, Siracusa, Pescara, Monza, Latina, Bergamo, Forlì, Giugliano in Campania, Trento, Vicenza, Terni, Novara, Bolzano, Piacenza, Ancona, Arezzo, Andria, Udine, Cesena, Lecce.